mercoledì 26 novembre 2014

N.Y. Cheesecake di California Bakery

Ciao!
Provata e goduta direttamente seduta ai tavolini di California Bakery, poi cercata e riprodotta, se vi piace il genere...è da svenimento
per chi non conoscesse, www.californiabakery.it


INGREDIENTI
Per uno stampo rotondo ø 20-22 cm con bordo sganciabile 6 /8 porzioni
Per la crosta
› 300 g di biscotti › 80 g di burro preventivamente sciolto › 1 pizzico di cannella › 1 teaspoon di miele di acacia
Per la crema
› 400 g di formaggio tipo robiola › 300 g di ricotta fresca di mucca › 200 g di zucchero semolato bianco › 150 g di panna fresca › 40 gr di yogurt intero naturale › 4 uova freschissime intere
leggermente battute › 1 buccia di limone, non trattato,
grattugiata › 1/3 di semi bacello di vaniglia › 1/2 teaspoon di farina bianca 00
PROCEDIMENTO
Per la crosta
Frullare finemente i biscotti, aggiungere cannella, miele, burro sciolto e lavorare il composto direttamente con una mano. Mettere alcune manciate di impasto all’interno dello stampo e creare prima il bordo e poi la base. Riporre la teglia in frigorifero per almeno 30’.
Per la crema
Amalgamare il formaggio con ricotta setacciata, yogurt, zucchero, buccia di limone grattugiata, vaniglia, uova panna e per ultimo la farina setacciata. Rovesciare la crema nel vostro stampo e cuocere in forno preriscaldato a 160° per 55’ + 5’ avendo cura di aprire lo sportello del forno per far uscire il vapore in questi ultimi 5’.

Tempi di raffreddamento e degustazione
Estrarre il dolce dal forno e lasciarlo raffreddare per almeno 3 o 4 ore e poi riporlo in frigorifero per almeno altre 2 o 3 ore. Estrarlo dal frigorifero 20’ prima di degustarlo. Si può decorare con marmellata di lamponi o fragole, frutta fresca oppure con una ganasce di cioccolato. Deve essere consumato massimo entro 2 /3 gg dalla preparazione e conservato rigorosamente nel frigorifero.
L'unica aggiunta che ho fatto è una "colata" di cioccolato sopra, io se non aggiungo il cioccolato ovunque non sono contenta,
ho messo a bagno in acqua 2 fogli di gelatina per 10 min, ho sciolto a bagnomaria 200 gr di cioccolato fondente, ho strizzato i fogli di gelatina e aggiunti al cioccolato fuso, ho estratto dal frigorifero la torta e vi ho versato il cioccolato,
risultato lo strato di cioccolato si solidifica ma resta morbido, una libidine,
eccola, mi spiace non aver fatto la foto con il taglio di una fetta
Se non amate il cioccolato potete mettere marmellata di qualsiasi gusto, a mio parere oppure frutta, fragole frutti bosco ma anche fette di arancia caramellata insomma la base è neutra poi sbizzarritevi voi:-)
Buon Appetito!
Serena