domenica 19 gennaio 2014

Copia d'Autore:Torta alle tre mousse di cioccolato

Ciao!
Frullava già da tempo nella mia testa la realizzazione della Torta ai 3 cioccolati, ufficialmente del pasticcere Ernst Knam ma ne ho trovato altre versioni, praticamente identiche, tra le ricette di altri altrettanti famosi pasticceri, ad ogni modo lo fatta!

Ho cominciato con la realizazzione di un Pan di Spagna al cacao, senza lievito, deve venire compatto e basso.

Ho montato la panna molto ferma, ho sciolto a bagnomaria in tre pentolini diversi, il cioccolato fondente, quello al latte e quello bianco.

Ho messo a mollo in acqua fredda dei fogli di gelatina che poi saranno da sciogliere in 20 ml di latte caldo per ogni cioccolato, ho sbattuto il tuorlo di 3 uova, uno per ogni tipo di cioccolato.

Per ogni mousse va quindi unito il cioccolato sciolto con il tuorlo montato,il latte dove si è sciolta la gelatina strizzata e infine la panna ben ferma.

Tagliare dalla forma del pan di spagna uno strato sottile e metterlo su un vassoio o piatto da portata, tenete presente che poi il piano scelto andrà messo in freezer, tagliare da un foglio di acetato, si trova in cartoleria o nei negozi specializzati per cake design, una fascia alta almeno 8/10 cm e lunga tutto il perimetro del pan di spagna, dovete avvolgere la base del pan di spagna con l'acetato in modo che funga da "teglia"/contenitore e fissate esternamente con del nastro adesivo.

A questo punto versate la mousse al cioccolato fondente sul pan di spagna e livellate, mettete in freezer, appensa sarà rappreso tirate fuori e versate sopra la mousse al latte, in freezer e quindi quella al cioccolato bianco, in freezer per 3/4 ore.
Estraete e delicatamente togliete il fogio di acetato, decorate a piacere.

Per consumarla tirarla fuori dal freezer almeno 30 minuti prima, poi potete conservarla in frigorifero, non si scioglierà più.

Il risultato...soddisfacente ma avrei già un paio di varianti che secondo me la renderebbero ancora più irresistibile ma di questo magari ve ne parlo un'altra volta,
Buona Domenica!
Serena